Indumenti di protezione contro i campi elettromagnetici

La situazione per la popolazione non esposta

SET-MIR31 smL'esposizione della popolazione "comune" ai campi elettromagnetici (CEM) in condizioni standard risulta ampliamente protetta poichè risponde ai livelli raccomandati dalle Linee Guida dalla ICNIRP.

Le fonti di emissione sono dotate di sorgenti che rispettano i limiti oppure di efficaci mezzi di abbattimento dei livelli di esposizione, possono tuttavia in taluni casi permanere effetti indiretti sulla salute di particolari categorie di persone.

Gli effetti indiretti sono associati alla capacità di un apparato elettrico o elettronico di generare in un altro apparato disturbi elettromagnetici che possano creare problemi di funzionamento del dispositivo stesso: è questo il caso dei portatori di stimolatori cardiaci (pace-maker) o altri dispositivi medicali impiantati. 

La situazione per i lavoratori 

Per i lavoratori, all'interno degli ambienti di lavoro sono fissati dei valori limite di azione, tuttavia va tenuto conto che i livelli d’azione indicati nelle Linee Guida sono stati fissati al fine di prevenire gli effetti noti dell’esposizione a CEM, su soggetti sani.
L'esposizione a campi elettromagnetici di entità anche inferiore al livello d’azione, può comportare problemi in persone portatrici di stimolatori cardiaci, impianti ferromagnetici e dispositivi medicali impiantati, che non sono protetti dai livelli d’azione, come espressamente richiamato dalla normativa.

intimo protezione campi elettromagnetici
No image set
INTIMO PER PROTEZIONE PACEMAKER
79,00 €