Minzione frequente: Quando "Fare tanta pipì" può essere un problema

Con il termine Pollachiuria si fa riferimento ad un aumento della frequenza della minzione nell'arco delle 24 ore senza che aumenti necessariamente anche il volume totale dell'urina emessa.

Avere lo stimolo continuo di urinare è sicuramente una sensazione molto fastidiosa, e a volte anche dolorosa, che ci rende anche insicuri perchè temiamo di non avere sempre a disposizione un bagno. Addirittura anche la nostra libertà di movimento può venire limitata, perchè l'esigenza di urinare spesso può vincolarci nell'uscire da casa.

Ovviamente in questi casi di minzione frequente è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia che saprà sicuramente indirizzarvi per diagnosticare le possibili cause e le conseguenti cure.

A livello psicologico può inoltre essere molto utile indossare uno slip con assorbente incorporato o uno slip che possa contenere un assorbente monouso, che è in grado di assorbile la pipì eventuale che "può scappare", in attesa di arrivare al bagno più vicino.

La Poliuria è un altro disturbo dell'apparato urinario, e precisamente è una condizione in cui vengono prodotte abbondanti quantità di urine associata a un aumento della frequenza della minzione.

In particolare può aumentare la minzione notturna, sia nei bambini che negli adulti o negli anziani, a causa di patologie di vario tipo.

Essere seguiti dal proprio medico è sempre la cosa principale da fare, ma in commercio sono disponibili varie tipologie di mutande che possono sicuramente alleviare il problema ad aiutare il paziente e l'eventuale famigliare che lo accudisce.

In particolare per gli anziani con poca mobilità, urinare di notte può diventare un grande disagio, quindi si ricorre al pannolone, che però può essere mal tollerato con la conseguenza che la persona tende a toccarsi per toglierlo. Se invece gli si fa indossare una apposita sovramutanda confortevole da indossare perchè impermeabile e traspirante, il grado di sopportabilità diventa accettabile e la persona riposa più serenamente.

Un'altro problema legato al "fare la pipì", è quello legato alla mancanza di un bagno, perchè questo manca fisicamente o perchè è difficile da raggiungere perchè si è in luoghi molto affollati o anche perchè non c'è un bagno per disabili

In questo caso si può fare ricorso agli "Amici della pipì", che sono degli ausili discreti ed efficaci per la raccolta delle urine in auto, in aereo, ad un concerto, ecc.

UrinellaE per le signore non c'è nulla che faciliti la funzione della pipì?

Lydda Wear ovviamente ha pensato anche a questo!

Se il bagno è sporco e le condizioni igieniche lo rendono impraticabile... quante volte noi donne abbiamo pensato ad un modo per fare pipì in piedi, ovviamente senza bagnarsi?

Ebbene sì. da oggi è disponibile Urinella un nuovo dispositivo igienico riutilizzabile per la donna pratica e moderna che permette di fare pipì stando in piedi.

Si tiene in borsetta, si usa in caso di necessità, si ripone nella custodia igienica e poi a casa si disinfetta ed è subito pronto per una nuova avventura!

Pin It

Commenti offerti da CComment